IMG 7833-fiore-di-zucca-700pxweb

A Filicudi le piante di  zucca crescono bene, se abbeverate regolarmente e non piantate in pieno sole. Per l'acqua è importante usare l'acqua piovana raccolta da tetti e terrazze,  priva di cloro.

Alle zucche e zucchine io preferisco i fiori di zucca, in particolare fritti.
Siamo in Sicilia, dimenticatevi la dieta!

Ingredienti 

(per 4 persone)

20 fiori di zucca circa
2 Uova
2 cucchiai di grana o pecorino grattugiato
farina "quanto basta" (eheheh, odio il "quantobasta"!!)
Olio extravergine d'oliva ( meglio se di Filicudi!)
sale, pepe
eventuali spezie ( noce moscata, cannella, cardamomo)

Preparazione

La preparazione è abbastanza facile, richiederà circa 25 minuti, oltre al tempo di frittura.

Pulite i fiori di zucca o zucchina, e separateli dai gambi (che a filicudi noi mettiamo nella compostiera per fare ottimo concime biologico).
Quindi tritateli non troppo finemente, dopo averli asciugati.

In una ciotola unite le uova sbattendole assieme al formaggio,  un pizzico di sale, le eventuali spezie secondo il vostro gusto( noce moscata pepe, cardamomo o cannella).
Sbattete il tutto fino ad ottenere un composto non troppo liquido, regolando la consistenza con la farina.
Unite quindi i fiori di zucca tritati all'impasto, e lasciatelo riposare per una decina di minuti, meglio se in frigo.

In una padella antiaderente scaldate l'olio, e con un cucchiaio versate l'impasto formando tante frittelle. Giratele finchè non saranno dorate da entrambi i lati e ben cotte.
A questo punto potrete farle sgocciolare dall'eventuale olio in eccesso e asciugatele in carta assorbente per ridurre ancora di più l'olio e renderle più leggere e digeribili.

Ricordatevi che come tutte le fritture è opportuno friggerle all'ultimo momento e servirle calde!
Buon appetito!

 

 

 

Cerca nel sito

facebook cond

Ecco dove siamo

Filicudi Mappa Pecorini e Fossetta

Vai all'inizio della pagina