Una ricettina da leccarsi i baffi,

A Filicudi le cernie abbondano, quindi non sara' difficile, per chi di voi si diletta con la pesca in apnea,  il ritorno a casa con una bella cernottina che vi tocchera' cucinare!

Mi raccomando... pulitela in riva al mare con l'acqua del mare, così non perdera' sapore e godrete anche dello spettacolo dei gabbiani filicudari che abituati ai pescatori si avvicineranno a voi per mangiare i resti del pesce che state pulendo. Portatevi la macchina fotografica!

Ingredienti

1 cernia gia' pulita, di almeno 1/2 chilo ( pulita in riva al mare, preferibilmente!)

1 kg di patate

1 cipolla

1 spicchio di aglio

aromi : qualche foglia di alloro, origano, prezzemolo in abbondanza, capperi filicudari, pepe, sale

300 grammi di pomodorini "tipo pachino", piccoli e tondi o a lampadina.

50 grammi di olive

Preparazione

Se la cernia non e' ancora stata pulita ( non avete letto la prima parte della ricetta??) e' il momento di pulirla, levando le interiora.

Praticate dei tagli non troppo grandi sul dorso della cernia, in modo da accelerare la cottura.
Dissalate i capperi sciacquandoli in acqua abbondante.

Disponete la cernia in una teglia e conditela con i capperi, l'origano, la cipolla tagliata a piccoli pezzettini, aglio, tanto prezzemolo, l'alloro ( in casa Patty c'e' un albero enorme di alloro!), aggiungete le olive ed i pomodorini tagliati in due.

Lavate le patate, se preferite non asportate la buccia. Tagliatele a dadini di media grandezza e di dimensioni uniformi.Quindi disponetele nella teglia attorno alla cernia.

Accendete il forno e portatelo a circa 200 gradi, quindi infornate la vostra cernia!

Dopo circa tre quarti d'ora dovrebbe essere pronta!

Godetevela con del buon vino bianco freddo!

Cerca nel sito

facebook cond en

We are here:

Filicudi Mappa Pecorini e Fossetta

Go to top